TipiBudget

In sintesi

Per diversificare più Budget, uso i Tipi. Il Tipo, per esempio, “Anno” riguarda le spese complessive che mi aspetto di avere il prossimo anno, il Tipo “Estate” riguarda le spese che avrò durante il mese che sto al mare nella casa presa in affitto. Ma anche se voglio fare un Budget solo relativo ad una Casa o a un'auto.

In dettaglio

Si possono fare delle previsione (Budget) di Spesa (Escono) e/o di Ricavo (Entrano) e poi verificare, nel tempo cosa realmente succede, rispetto alle previsioni.
Se ne possono anche fare più di una, di previsioni, ciascuna con caratteristiche diverse (esempio, solo relativamente ad una commessa, o alle spese dei telefoni o dei viaggi); basta dare a ciascuna un nome (TipoBudget).

Accoppiando questo concetto con anche le possibili riclassificazioni, potrebbe risultarne un qualcosa di un po’ macchinoso, e probabilmente all’inizio lo sarà; ma basta provarne uno per rendersi conto dell’estrema facilità, ma anche, al medesimo tempo, della sua grande flessibilità. (PER ORA ABBIAMO DECISO DI NON ABILITARE LA RICLASSIFICAZIONE).

Ogni volta che vogliamo caricare un nuovo Budget, se non esiste già quello che ci serve, dobbiamo caricare un TipoBudget e andare ad inserire i Parametri che ci sono richiesti (o magari vanno già bene così).

Ricordo che questo è solo il TipoBudget, non il Budget. Dopo va scelta o caricata una Riclassificazione (una, la “Uno a Uno” è Precaricata) e poi il Budget vero e proprio; cioè gli importi. Solo a quel punto si possono fare i confronti tra Budget e realtà.

TipoBudget -> Budget -> Confronti

I commenti sono chiusi.