Da iPaseWeb

In sintesi

E' possibile usare, su un qualunque PC/cellulare dotato di browser e connesso a Internet, una transazione https://www.ipase.it/ipaseweb/ gratuita, che permette di caricare spese/entrate; queste poi, in automatico, arriveranno su iPase sul PC.
Non è "iPase su Internet"; è solo una sua sintesi, che permette solo di caricare dati e spedirli; in questa "transazione" non vedo niente dei dati di iPase che ho su PC.

In dettaglio

  • funziona su Internet ed è gratuito
  • non serve a niente se non lo si usa con iPase su PC
  • serve per caricare dati quando si è lontano dal proprio PC e non si vuole correre il rischio di dimenticare quella spesa; per esempio in ufficio, in vacanza, ecc. Serve comunque un PC (ma anche un TAB o uno SmartPhone) connesso a Internet
  • la sincronizzazione è monodirezionale: da iPaseWeb a PC; su iPaseWeb non arriva alcun dato dall'archivio iPase del PC; questo per garantirne la sicurezza, essendo dati molto sensibili; le registrazioni effettuate con iPaseWeb viaggiano comunque criptate, con chiave di criptazione scelta dall'utente.
    In pratica non è possibile, con iPaseWeb, vedere i dati che sono stati caricati sul PC; solo il viceversa
  • per accedere ad iPaseWeb servono login e password ricevuti via email quando ci si è registrati con iPase sul PC; non chiediamo i codici usati su PC, sempre per un problema di privacy e sicurezza.
    Se non disponibili, oppure si sono effettuate più registrazioni, basta andare su iPase (questo è vero solo dalla versione 5 in poi), cliccare su "Impostazioni" e poi su "Informazioni su iPase". Altrimenti scrivere, dalla email con cui ci si è Registrati, a support@ipase.com, richiedendole.
    Una volta fatto login è possibile inserire un login/password alternativi (ad esempio quelli usati su iPase su PC, anche se non lo consigliamo), visto che la password ricevuta via email di solito non è facile da ricordare; dopo, si potrà accedere con entrambi gli account.
  • Il caricamento dei dati su iPaseWeb è stato ridotto all'osso: Voce, Data, Importo, Pagamento, Nota (non obbligatoria)
  • Una volta caricata qualche Registrazione si può spedire; i dati vanno al server di iPase; la prima volta che si apre iPase su PC (se connesso a Internet) i dati arriveranno dentro iPase
  • Si possono effettuare più spedizioni, senza dover importare ciascuna sul PC; in altre parole, anche se faccio 3 (per esempio) spedizioni senza avere importato la prima sul PC, il programma le conserva e le darà disponibili, nell'ordine in cui sono state spedite. Per ricevere la seconda spedizione, non è che devo uscire da iPase e rientrare; a parte che sarà il programma a segnalarlo, dopo la prima importazione, basta andare in Servizi e cliccare su "Trasferisci dati"; iPase andrà a verificare se ci sono ancora dati da importare.
  • Prima di spedire, il programma chiede una "parola di criptazione" (la prima volta; poi, la memorizza, potendo sempre cambiarla); deve essere ripetuta uguale su PC, per poter decriptare i dati; anche qui viene poi memorizzata. Se la parola è sbagliata (non la si ricorda correttamente) è inutile tentare altre spedizioni; il programma prima andrà a cercare di importare quella spedizione; se si sono fatte varie prove, perdendo la speranza di ricordarla, quando il programma segnala che è sbagliata, è possibile cancellare quella spedizione.

I commenti sono chiusi.